Serie A: Seconda Giornata - Ubik VS Quelli del Toro

Andare in basso

Serie A: Seconda Giornata - Ubik VS Quelli del Toro

Messaggio  Max Casaleddu il Lun Dic 01, 2008 4:07 am

E’ un incontro dal sapore particolare quello che va in scena allo stadio Ubik: di fronte due squadre che si sono date battaglia nello scorso campionato di B-2. La storia recente parla di una vittoria per parte, entrambe ottenute lontano dalle mura amiche: sarà così anche stavolta? Sentiamo il parere di uno dei possibili protagonisti alla vigilia del match, ovvero Walter Pirru dell’Ubik: “Ci siamo preparati al meglio per questa partita e siamo pronti a giocarcela fino in fondo, non possiamo deludere il nostro pubblico… e poi abbiamo uno 0-3 da vendicare. Per quanto mi riguarda non so se giocherò, decide il mister. Ma qui all’Ubik tutti sono importanti allo stesso modo e nessuno deve sentirsi indispensabile. Se scenderò in campo darò l’anima per onorare questa sfida, altrimenti inciterò i compagni dall’inizio alla fine.”
Dalle parole di Pirru traspare sicuramente fiducia per la partita ma nel calcio spesso questa non basta. Bisogna arrivare ai fatti ed è proprio questo che mister Sila vuole ottenere. L’Ubik entra in campo con una formazione molto coperta basata sulla copertura degli spazi sia a centrocampo che in difesa. E’ infatti un 5-3-2 il modulo esibito dell’Ubik, composto da Sila a difendere la propria porta, in difesa a ricoprire la posizione di centrali abbiamo Bertaccini,Governato e Venezian. Sulle fascia destra Di Caprio e su quella sinistra Battisti. A supporto dei cinque difensori c’è Francesco Milano mentre per la costruzione della fase offensiva Sila farà affidamento su Levante,Barbarosie e Rebonato a supporto dell’unica punta Jumpel Maffei. Il Toro risponde con un 4-3-2-1 con i centrocampisti molto vicini alla linea difensiva in modo da fornirgli un aiuto maggiore. Macri in porta,Granelli,Scorretto,Natali e Retto a formare la linea difensiva.Lying e Rabbi sulla mediana e Jussa a ricoprire il ruolo di ala sinistra. Sulla trequarti abbiamo Anaclerio e Nava dietro l’unica punta Claudio Fattori. Il tempo è sereno e ben 33666 spettatori sono venuti per assistere al match…quindi perchè non iniziare?

Maffei e Anaclerio, continua la battaglia. Con questa disposizione tattica estremamente difensivista da parte delle due squadre, lo spettacolo non può far altro che risentirne. Infatti le squadre faticano ad affondare e a trovare spazi per mettere in movimento le punte.Tuttavia al terzo minuto è la formazione di Torino a farsi pericolosa: incursione in direzione della fascia destra da parte di Lyng. Levante gli si fa avanti per fermarlo ma il danese effettua un passaggio in direzione di Nava che aggancia e cerca subito lo scambio con Fattori. In un primo momento sembrava che Bertaccini avesse anticipato la punta del Torino ma un controllo errato lascia lo spazio a Fattori di tirare. Palla indirizzata verso sinistra ma Francesco Sila riesce a deviare in calcio d’angolo. Jussa batte l’angolo ma è troppo basso e Venezian spazza via la sfera senza problemi. E’ancora la squadra di Filippo Macri a rendersi pericolosa al tredicesimo. Fattori batte una rimessa laterale in direzione di Jussa che controlla e mette un pericolosissimo cross per Anaclerio che smorza di petto per Lyng che dal limite dell’area conclude ma c’è ancora Sila che nega il gol a Quelli Del Toro. Al diciottesimo si ha anche la prima palla gol per l’Ubik grazie ad un cross dell’assistman per eccellenza Linu Barbarosie, la palla finisce in mezzo e Maffei trova lo spazio per il tiro ma Macri c’è e lo respinge. Al trentaseiesimo la svolta, Barbarosie, cross in mezzo troppo corto respinto da Lyng di testa. Palla che giunge a Granelli che effettua un avventatissimo passaggio all’indietro! Maffei è nella traiettoria e sembra deciso ad involarsi ma proprio quando sta per controllare la palla ecco Scorretto che è costretto a fare fallo in area sul bomber dell’Ubik. Calcio di rigore nettissimo. Batte lo stesso Maffei che non sbaglia. 1-0 per l’Ubik. Tripudio allo stadio. Non passano però nemmeno cinque minuti che il Toro non perde le speranze e fa di tutto per riacciuffare il pareggio e al quarantesimo ci riesce grazie ad un duetto intitolato Anaclerio-Nava. Siamo sulla trequarti, Anaclerio, pressato non sa a chi passarla. Vede Nava che si smarca e gli da il passaggio in profondità. Nava, raccoglie la palla, la calcia e viene fuori un cross tesissimo per lo stesso Anaclerio che in acrobazia fa un gol strepitoso. Sila impotente è costretto a raccogliere la palla dalla propria rete.Il primo tempo si conclude con il risultato di uno a uno.

Perfetta parità tra le due squadre. Nel secondo tempo i due mister provano a modificare l’assetto della squadra. Filippo Macri inserisce Paolo Roberto ma il gioco resta congestionato a centrocampo per la maggior parte del tempo. Al cinquantottesimo è Sila a fare dei cambi facendo uscire Rebonato per Pupazza. Due minuti piu tardi entra Langella ed esce Fattori per la squadra di Macri. La prima azione degna di nota di questo secondo tempo si ha solo al sessantesimo con un’azione personale dell appena entrato Pupazza che riesce a penetrare nella difesa avversaria, ma costretto a defilarsi esegue un buon cross basso in mezzo, ma nessuno spinge la palla in rete e Macri può prendere la palla senza problemi. L’Ubik sembra cominciare a crederci di piu del Torino nella vittoria e al sessantatreesimo Governato calcia lunga la palla che scavalca il centrocampo e trova Jumpel Maffei che punta un uomo ed esegue un potente rasoterra che passa a pochi centimetri dal palo alla destra di Macri. Al sessantacinquesimo Sila concede concede l’uscita ad uno stanchissimo Barbarosie per far posto a Walter Pirru che si è detto volenteroso di far bene nel prepartita. Insieme a Pirru è il turno di Dennis Longhi che va a rilevare Jumpel Maffei,applauditissimo dal pubblico. Nell’ultimo quarto d’ora le due squadre si sono annullate a vicenda cercando degli spazi con dei fraseggi a centrocampo e qualche cross proveniente dalle ali ma niente che possa impensierire i due portieri. Il risultato finale è 1-1 che accontenta un po’tutti. Sicuramente un risultato giusto in virtù di quanto visto in campo.

CLASSIFICA
Technoliars a sei punti.
Ubik,Catnibals United,Quelli del Toro a quattro punti.
Virtus Bari a tre punti.
Samprdoria a un punto.
F.C. Juventus e Blyth Spartans a zero punti.

Bilanci

I precedenti di queste due squadre nelle passate stagione non pendono da nessuna delle due parti. Ecco infatti i risultati tra le due squadre la scorsa stagione.
L’ANNO SCORSO

Quelli del Toro - Ubik 1-2 (Fattori, Maffeis, Longhi)
Ubik - Quelli Del Toro 0-3 (Fattori, Anaclerio,Capriota)

QUEST’ANNO

Ubik - Quelli Del Toro 1-1 (Anaclerio,Maffeis)

Chi sarà la più forte? appuntamento al ritorno…
avatar
Max Casaleddu

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 24.11.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum